Crea sito

3 giorni in Calabria da Reggio all’Aspromonte

3 giorni in Calabria da Reggio all’Aspromonte
Parchi da visitare al sud
Reggio Calabria
Scilla
Parco Nazionale dell’Aspromonte
previous arrow
next arrow

Vi hanno concesso tre giorni di ferie e volete renderli indimenticabili? Venite in Calabria! Vi portiamo alla scoperta del reggino, del suo splendido mare e della sua maestosa montagna.

Giorno 1: Reggio Calabria


Vogliamo iniziare a scoprire con voi la Calabria partendo dalla punta dello stivale, il magico luogo dove Calabria e Sicilia si sfiorano e nei giorni della fata Morgana si baciano: Reggio-Calabria.

Cosa vedere

Famosissimo è il museo archeologico nazionale nel quale sono custoditi i Bronzi di Riace. Oggi ospita anche alcuni tra i più grandi reperti della Magna Grecia.

In piazza duomo si erge il Duomo di Reggio Calabria.

È l’edificio sacro più grande della Calabria.
All’interno del duomo troviamo la Cappella del SS. Sacramento, monumento nazionale, da vedere per i mosaici sulle pareti e le otto nicchie che ospitano le raffigurazioni degli Evangelisti, i santi Paolo e Pietro e San Tommaso e San Bonaventura (i dottori della chiesa).

Il lungomare

Definito da D’Annunzio “il km più bello di Italia” il lungomare Falcomatà è sicuro uno dei posti più affascinanti di Reggio, qui si può osservare il sole che si tuffa nel mare, regalando splendidi tramonti.
Situato sul lungomare è presente anche un piccolo anfiteatro chiamato l’arena dello stretto che ospita spesso i maggiori eventi della città.
Qui è anche possibile osservare lo stretto di Messina.
Passeggiando sul lungomare è impossibile non notare le opere di Rabarama, che mettono in contrasto lo stile storico della città con i colori di cui esse sono realizzate.
Importante è anche il Castello Aragonese che insieme ai Bronzi è uno dei simboli della città.
Infine se avete voglia di fare shopping dirigetevi sul corso Garibaldi che si trova sulla strada parallela del lungomare.

Giorno 2: Scilla

Risalendo lo stivale a pochi km da Reggio Calabria ecco uno dei borghi più belli e caratteristici d’Italia: Scilla
Col borgo spettacolare di Chianalea, il mare e le spiagge incontaminate, gli splendidi palazzi, la tipica e squisita cucina, siamo sicuri che non resterete delusi e che di certo vorrete tornarci il prima possibile!
storia e leggenda, il turismo è sempre più in crescita grazie allo splendido mare, le spiagge incontaminate, i ristoranti tipici, le artistiche chiese e gli antichi palazzi.
Tra le prelibatezze che si possono gustare vi sono:

  • verdello;
  • varietà di limone che viene coltivata solo a Scilla;
  • l’olio essenziale al bergamotto;
  • pesce spada alla ghiotta.

Giorno 3: Parco Nazionale dell’Aspromonte

Nella provincia di Reggio Calabria troviamo il Parco Nazionale dell’Aspromonte, il cui nome deriva dall’omonimo massiccio.

Una delle tante caratteristiche di questo parco è il dislivello che passa dal livello del mare fino al 1995 metri di altitudine.

All’interno di esso vi sono numerosi torrenti che danno origine a cascate strapiombanti come ad esempio quelle di Forgiarelle e Maesano.

Inoltre sono presenti tantissimi itinerari per chi ama lo sport e la natura. Si può praticare l’escursionismo, l’arrampicata su roccia, il torrentismo e lo sci di fondo.

Seguici su Instagram

Sabina Maiolo