Crea sito

Calabresi eccellenti: Giuseppe Averta

Calabresi eccellenti: Giuseppe Averta

Giuseppe Averta merita una menzione straordinaria nella nostra rubrica dei calabresi eccellenti.

Un ragazzo di soli 28 anni, nato a Serra San Bruno, che negli ultimi giorni ci ha resi ancora più orgogliosi della nostra terra.

È lui il vincitore del prestigioso Georges Giralt PhD Award, il premio per la migliore tesi di dottorato in robotica in Europa. Averta ha condotto la sua ricerca nei laboratori del Centro ”E.Piaggio” e presso l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

Dottore di ricerca in robotica e automazione all’università di Pisa è l’italiano che fa muovere le mani dei robot, così come è stato definito dal Corriere della sera.

La tesi premiata, dal titolo Human-Aware Robotics: Modeling Human Motor Skills for the Design, Planning and Control of a New Generation of Robotic Devices parte dall’analisi rigorosa di come gli esseri umani muovono mani e arti superiori durante le attività quotidiane, con lo scopo di progettare robot antropomorfi e protesi di ultima generazione in grado di eseguire movimenti il più possibile “naturali”.

“Immagino un futuro dove uomini e robot lavorino insieme. Dove i movimenti di questi ultimi possano replicare i nostri”.

Il Sindaco di Serra San Bruno, terra natia di Averta, ha fatto sapere che ha intenzione di dare la cittadinanza onoraria a Giuseppe: finalmente un riconoscimento al merito dei calabresi eccellenti.

Giuseppe è la prova che perseveranza, studio e voglia di mettersi in gioco, portano a risultati inaspettati e meravigliosi. Sentiremo ancora parlare di lui e ne saremo ancora di più orgogliosi.


Grazie Giuseppe

Scopri gli altri Calabresi eccellenti

Seguici sui nostri social

Facebook Youtube e Instagram