Coronavirus, in 12 ore oltre mille richieste di rientro in Calabria

Coronavirus, in 12 ore oltre mille richieste di rientro in Calabria

Oltre mille persone proventi da altre regioni hanno presentato domanda di rientro sul sito apposito della Regione Calabria. 

Dalle ore 24 del 2 Maggio, è attivo il servizio online per la prenotazione dei rientri. Dal 4 maggio, infatti, sarà consentito ai cittadini calabresi, bloccati fuori regione a causa del lockdown, fare rientro presso la propria residenza.

Infatti, in base all’ordinanza della presidente Santelli, chiunque faccia rientro nella regione, deve manifestare questa sua volontà almeno 48 prima, attraverso il portale per l’emergenza coronavirus della Regione Calabria, raggiungibile all’indirizzo https://www.rcovid19.it/attivo-prenotazione-rientri/

Una volta completate le operazioni di prenotazione, i richiedenti si vedranno rilasciare un documento recante l’attestazione dell’avvenuta comunicazione, che dovrà essere esibito insieme all’autocertificazione.

I dati inseriti saranno trasmessi – a cura della Regione Calabria – al Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di competenza ed al Sindaco del Comune di residenza per gli accertamenti ed adempimenti di competenza. 

Rimane esclusa la possibilità di fare rientro presso il proprio domicilio o abitazione.