Crea sito

La cultura non si ferma: a Lamezia parte il 26 giugno la rassegna culturale “Glicine d’estate”

La cultura non si ferma: a Lamezia parte il 26 giugno la rassegna culturale “Glicine d’estate”

In Calabria la cultura non si ferma. Per gli appassionati segnaliamo che dal 26 giugno partirà la rassegna culturale “Glicine d’estate”. La prima in assoluto della giovane associazione lametino-pianopoletana Glicine.

La rassegna partirà  a Lamezia Terme il 26 giugno e terminerà il 4 luglio. Si tratta di 4 incontri che avranno inizio alle 18. Ogni incontro vedrà la presentazione di autore calabrese e della sua ultima creazione. L’autore si racconterà dialogando con i principali membri di Glicine.

Vediamo di seguito i dettagli per ogni incontro.

1°INCONTRO

Venerdì 26 giugno ore 18 presso la Chiesa dell’Annunziata di Sambiase.

Presentazione del libro “Come neve” (il seme bianco) di Giulia De Sensi.

A dialogare con l’autrice lametina ci sarà la presidente di Glicine, Daniela Lucia.

2°INCONTRO

Sabato 27 giugno ore 18 a Nicastro presso TIP Teatro.

Presentazione de “Il figlio del mare” (Pellegrini) di Eliana Iorfida.

A dialogare con l’autrice di Serra San Bruno ci sarà il vicepresidente di Glicine, Antonio Pagliuso, con l’intervento di Antonietta Cozza dell’ufficio stampa di Pellegrini.

3°INCONTRO

Venerdì 3 luglio ore 18 presso la Chiesa dell’Annunziata di Sambiase.

Presentazione de “La portata dei sogni” (Il seme bianco) di Pasquale Allegro.

A dialogare con l’autore lametino il segretario di Glicine, Valentina Dattilo.

4°INCONTRO

Sabato 4 luglio ore 18 conclusione della rassegna a Nicastro presso il TIP Teatro, con l’incontro dal titolo “Dalla dominazione bizantina allo Stato normanno” (Rubbettino Editore) a cura del professore dell’Università della Calabria, Antonio Macchione.

Fonte: lametino.it