Crea sito

Li fiscotta

Li fiscotta

Li fiscotta” sono un dolce tipico pasquale di cui esitono molte varianti. Quella che vi proponiamo oggi è la ricetta più semplice e forse la più conosciuta.

La ricetta originale de “li fiscotta” prevede lo strutto al posto del burro e l’ammoniaca invece del lievito per dolci.

La nostra sarà una ricetta più contemporanea.
Inoltre queste “fiscotta” prevedono la glassatura che può essere fatta in due modi, con l’albume o solo con lo zucchero.

La secondo versione prevede un po’ più di tempo ma il risultato è assicurato!

INGREDIENTI
PER I BISCOTTI
1kg di farina
300 gr di zucchero
250 gr di burro o strutto
Una bustina di lievito per dolci o di ammoniaca per biscotti
Scorza di limone grattugiato
Un pizzico di sale
PER LA GLASSA CON ALBUME
Il succo di due limoni
600gr di zucchero
4 albumi
PER LA GLASSA CON ZUCCHERO
1/2 l di acqua
Succo di due limoni
1kg di zucchero zefiro o zucchero sottile

Preparate l’impasto

In una terrina mescolate la farina e lo zucchero e aggiungete le uova. Iniziate ad impastare. Sciogliere il burro e incorporatelo all’impasto insieme alla scorza di limone grattugiata. Aggiungete il lievito e un pizzico di sale. Continuate ad impastare su una spianatoia per almeno 4 minuti. Sarà pronto quando non si appiccicherà più alle dita. A questo punto ricavate delle strisce di almeno due cm e fatene dei cordoncini. Uniteli e ricavate una ciambellina.

Infornate

Infornate in forno già caldo in modalità statica per 30 minuti a 170 gradi.

Preparate la glassa con albume ovvero “l’annaspu”

Versate lo zucchero e il succo di limone in un recipiente e aggiungete l’albume. Mescolate tutto con una frusta fino a far diventare bianco il composto. Immergete il biscotto nella glassa e infornate per qualche minuto per farla indurire.


Preparate la glassa ovvero “lu gilieppu”

Mettete a bollire mezzo litro di acqua e lo zucchero, aggiungete succo di limone e mescolate a fuoco basso per evitare la cristallizzazione. Fate bollire per 2 minuti.
A questo punto trasferite il composto su di un pezzo di marmo, il freddo del marmo aiuterà la lavorazione. Con una spatola d’acciaio iniziate a lavorare come se steste impastando del gesso! Lavorate energicamente, sarà pronto quando sarà diventato bianchissimo. Col dito spalmate lu gilieppu sul fiscuottu e decorate con codette colorate o a piacere.

Non dimenticate di seguirci sui nostri social Facebook e Instagram. Se realizzate una delle nostre ricette, taggateci nelle vostre foto.

Sabina Maiolo