Crea sito

Calabresi eccellenti: Michele Affidato

Calabresi eccellenti: Michele Affidato

Michele Affidato maestro dell’arte orafa in Calabria, nasce a Crotone nel cuore della Magna Grecia. 

L’amore per l’oreficeria lo spinse fin da bambino ad imparare tutti i segreti di quest’arte antica, che lo portò negli anni alla realizzazione di veri e propri capolavori.

Corona il suo sogno nel 1987 dando avvio alla sua bottega di arte orafa nella città natia, dove lo studio di forme e idee, lo portano alla realizzazione di gioielli e opere, interamente realizzate a mano, utilizzando antiche tecniche di lavorazione.

Creazioni uniche, frutto della fusione tra arte antica, modernità, tradizione ed esperienza personale.

 Nelle sue creazioni si riscontra una ricerca dello stile magnogreco-bizantino che va ad intrecciarsi con elementi nuovi e contemporanei, al fine di raccontare, tramite un’interpretazione personale, la trasformazione del gioiello nel tempo.

Michele Affidato e l’arte Sacra

La sua versatilità e passione lo portò ad interessarsi all’arte sacra, sino a diventarne un vero e proprio studioso.

Ricevette  importanti commissioni, ideando capolavori per chiese, luoghi sacri e autorità ecclesiastiche come Ecumenico Bartolomeo I (Patriarca di Costantinopoli), Twal Fuad (Patriarca Latino di Gerusalemme), il Cardinale Angelo Bagnasco (Presidente della CEI), Monsignor Marco Frisina (compositore e direttore di coro italiano).

Senza dubbio tra tutte le commissioni, va ricordato il prestigioso incarico di realizzare per l’icona della Madonna di Czestochowa “la Vergine tanto amata da Giovanni Paolo II”  i nuovi diademi ed il calice Giubilare, in occasione del 300° anniversario della sua prima incoronazione.

Di grande emozione e responsabilità fu la realizzazione da parte di Affidato del reliquiario della “Santa Spina” a Petilia Policastro, che custodisce una spina della corona di Nostro Signore Gesù Cristo.

 Nel 2019 un lavoro scrupoloso e certosino portarono il maestro al restauro della cornice del quadro e le stelle tempestate di diamanti che ornano la coroncina del capo della Madonna di Capo Colonna, che negli anni si erano deteriorati.

Diverse creazioni sacre realizzate e donate ai Pontefici sono divenute parte integrante del patrimonio artistico della Santa Sede e custodite nei Musei Vaticani.

Premi e onorificenze

Apprezzato per le sue capacità artistiche, conosciuto ed affermato a livello nazionale ed internazionale, divenne un faro nel panorama nazionale che lo videro il protagonista nella realizzazione di premi per importanti rassegne nel campo dello spettacolo, della moda, dello sport, dell’arte, della cultura e del cinema anche a livello mondiale.

Sophia Loren, Richard Gere, Pupi Avati, Carlo Verdone, Leonardo Pieraccioni, Christian De Sica, Lino Banfi, Pamela Anderson, il Nobel Rita Levi Montalcini, Il Principe Alberto di Monaco, Carlo Azeglio Ciampi, il Nobel Lech Walesa, il Premier Giuseppe Conte, Carlo Conti, Amadeus, Fiorella Mannoia, Roberto Vecchioni, l’Oscar Marco Piovani,  Ennio Morricone, Luciano Ligabue, Massimo Ranieri, Gianni Morandi, il coreografo Dimitris Papaioannou, sono solo alcuni dei tanti nomi illustri ad aver ricevuto le opere realizzate dal Maestro.

Da molti anni come quest’anno Michele Affidato è il protagonista della kermesse musicale sanremese, infatti, nel corso degli anni con le sue creazioni sono stati premiati grandi artisti, giornalisti, autori e maestranze che hanno contrassegnato i momenti più salienti della storia del Festival e valorizzato la musica italiana nel mondo.

Un artista completo, di grande ingegno, bravura e umanità, anche Ambasciatore Unicef, legato alla sua terra che ha fatto della sua passione un’icona di vita, portandolo ad essere conosciuto e apprezzato nel mondo.

Roberta Buccafurni