Crea sito

Scilla

Scilla

Scilla
Chianalea, Scilla (RC) Ph. Ilaria.flori.lola

Scilla è un comune situato in provincia di Reggio Calabria, sorge su un promontorio all’ingresso dello Stretto di Messina ed è considerato uno dei borghi più belli e caratteristici d’Italia.

La leggenda di Scilla

In base alla mitologia greca, Scilla era una ninfa marina e di lei si innamorò Glauco, una divinità marina metà uomo e metà pesce.

Glauco si recò dalla maga Circe per chiederle un filtro d’amore. Questa però dopo essere stata rifiutata da quest’ultimo e gelosa della bellezza di Scilla decise di trasformarla in un orrendo mostro marino con 6 teste e 12 piedi.

La leggenda la colloca in uno dei due lati dello Stretto di fronte all’altro mostro marino Cariddi.

Storia, turismo e prelibatezze

Il primo nucleo abitato risale all’epoca della guerra di Troia, da sempre la sua è un’economia legata alla pesca, in particolare alla pesca del pesce spada.

In questa meravigliosa località, ricca di storia e leggenda, il turismo è sempre più in crescita grazie allo splendido mare, le spiagge incontaminate, i ristoranti tipici, le artistiche chiese e gli antichi palazzi.

Tra le altre prelibatezze che si possono gustare vi sono:

  • l’olio essenziale al bergamotto;
  •  verdello;
  • varietà di limone che viene coltivata solo a Scilla;
  • pesce spada alla ghiotta.

Insomma che aspettate?
Se volete trascorrere una vacanza indimenticabile o anche una tranquilla giornata in famiglia, Scilla fa al caso vostro.

Col borgo spettacolare di Chianalea, il mare e le spiagge incontaminate, gli splendidi palazzi, la tipica e squisita cucina, siamo sicuri che non resterete delusi e che di certo vorrete tornarci il prima possibile!

Consigliatissima.