Alla scoperta di Bova: una gemma nascosta della Calabria

La Calabria è famosa per le sue splendide spiagge, i panorami mozzafiato e le città storiche. Tuttavia, tra le perle meno conosciute si nasconde una località turistica che spicca per la sua autenticità e bellezza: Bova. Situata nel versante ionico della Calabria Grecanica, Bova rappresenta un’oasi di tranquillità e tradizione, che merita di essere scoperta dagli amanti delle mete fuori dagli schemi.

Storia e cultura

Bova è un borgo antico che vanta una storia ricca e affascinante. La sua origine greca risale al IV secolo a.C., e la sua anima greca è ancora presente nelle tradizioni e nella cultura locale. Le strade strette e le case in pietra risalgono a centinaia di anni fa, e passeggiando per il centro storico ci si ritrova immersi in un’atmosfera di altri tempi. Inoltre, Bova è conosciuta per la sua lingua greca calabrese, una variante del greco antico parlata ancora oggi da alcuni abitanti.

Natura e paesaggi

Bova regala paesaggi incantevoli e una natura incontaminata. Circondata dalle montagne dell’Aspromonte, offre la possibilità di fare escursioni e trekking attraverso sentieri che svelano panorami spettacolari su valli e scogliere a picco sul mare. Il Parco Nazionale dell’Aspromonte, nelle vicinanze, è un vero paradiso per gli amanti della natura, con una fauna e flora ricche e variegate.

Cucina tradizionale:

La cucina di Bova è un tesoro da scoprire per gli appassionati del buon cibo. I piatti tradizionali della zona sono una delizia per il palato: dalla pasta fresca fatta in casa come la pasta ‘mbusunciata, ai prodotti derivati dal maiale come la salsiccia e la soppressata, senza dimenticare le olive locali e i formaggi di capra. È possibile assaporare queste prelibatezze nei tradizionali ristoranti del borgo o acquistarle presso i piccoli negozi del centro.

Eventi e tradizioni:

Bova è famosa anche per le sue tradizioni culturali e religiose. Durante l’anno si tengono numerosi eventi che coinvolgono l’intera comunità, come la festa di San Rocco a metà agosto o la rievocazione storica del “Volo di San Costantino”, una processione che richiama l’origine greca del borgo. Partecipare a uno di questi eventi è un’esperienza unica per immergersi nella cultura e nelle tradizioni di Bova.

Bova è un gioiello nascosto della Calabria che merita di essere scoperto. La sua storia, la sua natura incontaminata, la sua cucina autentica e le tradizioni locali la rendono una meta imperdibile per chi è alla ricerca di esperienze uniche e fuori dagli schemi. Se desideri conoscere una Calabria autentica, lontana dalle mete turistiche più famose, metti Bova nella tua lista di mete da visitare. Rimarrai affascinato dall’incanto di questo borgo antico e dalla sua autenticità.

Seguici sui nostri social

instagram

facebook

youtube

tiktok

Sabina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *