Crea sito

EasyJet: “Calabria Mafiosa” ma poi rettifica e si scusa

EasyJet: “Calabria Mafiosa” ma poi rettifica e si scusa

“Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti – la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram”.

E ancora: “Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione”.

È così che la famosa compagnia low cost Britannica presenta la Calabria.

In effetti è vero, siamo famosi per bucare le ruote agli aerei, per provocare terremoti e non far venire i turisti ma promettiamo di riuscire a controllarli la prossima volta.

Le foto instagrammabili non ci sono, non abbiamo il Colosseo o il Canal Grande di Venezia ma ci accontentiamo del fascino di Tropea, della splendida Scilla, del suggestivo Arcomagno, della bellissima baia di Caminia, del lungomare di Reggio Calabria, del Parco Nazionale della Sila, delle Valli Cupe per fare trekking, della fortezza Aragonese di Le Castella, delle bellissime acque di Soverato e la sua vita notturna e di tutte le chiese, monumenti storici che ci sono all’interno della nostra regione e ci fermiamo qui perché le cose da elencare sono veramente troppe.

Per vedere quanto sono poco instagrammabili i nostri luoghi distrutti dai terremoti e dalle attività mafiose visitate il nostro profilo Instagram e chiedete ai nostri Followers. Clicca qui

Naturalmente easyJet dopo le tante critiche ha rettificato il messaggio che trovate sul loro sito.

Noi l’aereo non lo prenderemo per spostarci perché siamo già dove vorremmo essere.

easyJet si scusa con noi e con tutti i Calabresi:

“Ciao, vogliamo scusarci con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito. Abbiamo rimosso immediatamente il testo e avviato un’indagine interna per fare in modo che non accada mai più. La Calabria è una terra stupenda e per noi molto importante. La amiamo e la promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Infatti, il primo volo del 15 giugno, coincidente con il ripristino delle operazioni post lockdown, è stato quello verso l’aeroporto di Lamezia Terme.”